Umberto Eco, il ricordo della Reggenza

02-8

La Reggenza, ad inizio della seduta pomeridiana del Consiglio Grande e Generale, ha così ricordato il professor Umberto Eco, scomparso lo scorso 19 febbraio: “L’uomo che sapeva tutto”, un uomo dedito alla storia, alla semiotica, alla filosofia, alle scienze della comunicazione: in breve alla cultura, nel senso più Alto e pieno di “humanitas”. Un uomo delle cui grandi doti e capacità anche la Repubblica di San Marino ha avuto l’occasione e l’opportunità di avvalersi in diversi e qualificati contesti. Come convenuto nella riunione dell’Ufficio di Presidenza tenutasi poco fa, condividendo pienamente l’iniziativa dei Gruppi Consiliari della presentazione di un apposito ordine del giorno al prossimo comma, la Reggenza – ad inizio di questa seduta consiliare – intende osservare un minuto di silenzio a ricordo di un illustre amico della Repubblica: Umberto Eco”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *