Agricoltura, l’Ugraa vuole valorizzare il biologico

logobioeuropero_600x600

Lo sviluppo dell’agricoltura biologica ha numeri in forte crescita a livello globale (in Italia, ad esempio, il consumo di ortofrutta bio cresce in doppia cifra). Per questo la segreteria di Stato per il Territorio, con delega all’Agricoltura, e il Consorzio Terra di San Marino hanno indetto un bando di selezione per l’assegnazione di una borsa di studio per l’Ugraa (ufficio Gestione risorse ambientali e agricole) ad un laureato in scienze agrarie o biotecnologie con cittadinanza sammarinese ed età compresa tra i 22 e i 35 anni. L’obiettivo è sviluppare le produzioni biologiche nel territorio sammarinese.

La borsa di studio, dalla durata di un anno e per un valore di 10 mila euro, prevede «un percorso formativo di analisi delle normative europee e italiane sulla produzione e commercializzazione dell’agricoltura biologica e dei relativi prodotti», nonché «l’espletamento di compiti finalizzati all’acquisizione di conoscenze utili e di supporto a coloro che intendono avviare coltivazioni biologiche».

Le domande di ammissione possono essere presentate all’Ugraa entro le ore 12 del 4 aprile 2016.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *