Firmato memorandum anticorruzione con Cantone

«San Marino che si è lasciata alle spalle la visione del passato adottando una nuova impostazione, riconosciuta e apprezzata dai maggiori organismi internazionali e che oggi, con questa giornata di studio, conferma e ribadisce un cambiamento già in corso». Così Raffaele Cantone, ex magistrato italiano dal 2014 presiede l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), ha chiuso così nei giorni scorsi i lavori di un seminario per parlare di lotta alla corruzione rivolto a magistrati, forze di polizia, funzionari della pubblica amministrazione e del settore pubblico di San Marino.

Al termine della sessione di studio si è tenuta la cerimonia di firma del Memorandum di cooperazione tra l’Anac e la Segreteria di Stato per gli Affari Interni e la Giustizia di San Marino.

(Fonti Ansa e Anac)

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *