Sindacati alla Ces dopo attentati a Bruxelles: “Uniti contro il terrorismo”

I segretari generali di Csdl e Cdls, rispettivamente Giuliano Tamagnini e Marco Tura, hanno inviato il loro messaggio di solidarietà a Luca Visentini, segretario generale della Confederazione europea dei sindacati che ha sede proprio a Bruxelles, rispetto ai tragici fatti avvenuti ieri nella capitale belga. Messaggio di solidarietà esteso a tutto il popolo del Belgio. Proprio ieri e oggi era in programma a Bruxelles la periodica riunione del Comitato esecutivo della Ces, a cui Csdl e Cdls abitualmente partecipano con i propri rappresentanti. A questa riunione, per la concomitanza di diversi impegni sindacali, le due organizzazioni hanno rinunciato a partecipare. Questo il testo del messaggio Visentini: “Caro Luca, ti esprimiamo in primo luogo il nostro profondo dolore e la nostra ferma condanna per i barbari e violentissimi attentati terroristici. Al contempo esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime, a tutti i lavoratori e i cittadini del Belgio che stanno vivendo nel terrore e nella paura per questi nuovi attacchi dell’estremismo islamico. La città di Bruxelles, sede delle istituzioni europee e anche della stessa Confederazione europea dei sindacati, è proprio la città simbolo della cultura europea, che ha saputo esprimere grandi valori di democrazia, libertà, tolleranza, integrazione e socialità, proprio ciò che vogliono distruggere queste forze del terrore. Tutti i soggetti e le istituzioni democratiche europee e nazionali, attraverso una forte coesione e unità di intenti, devono intensificare l’impegno per sconfiggere il terrorismo e tutelare quei valori democratici e di civiltà messi sotto attacco”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *