Cassa edile chiude il bilancio in positivo

Chiude in positivo il bilancio 2015 della Cassa edile di San Marino nonostante il settore sia ancora in affanno. L’utile è di 226mila euro, 8mila in più rispetto all’anno precedente. Tuttavia c’è da registrare che oltre una ventina di imprese hanno chiuso i battenti nel 2015 lasciando a casa circa 500 lavoratori. Dal fondo per la tutela del salario garantito sono stati prelevati circa 140mila euro per sostenere 400 operai. Le richieste pertanto rivolte alle istituzioni sono il nuovo regolamento sugli appalti e l’introduzione dell’obbligatorietà del Durc.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *