Danilo Rea suona i Beatles a Coriano

Si fa presto a dire «jazzista» e a confondere le acque. Danilo Rea è sempre stato un melodista, uno capacissimo di flirtare con il pop e innamorato delle canzoni, che poi sono il punto di partenza della stessa musica jazz, solo che a un certo punto (diversi decenni fa) il jazz ha preso la direzione dell’improvvisazione e della prevalenza strumentale, mentre il pop ha adottato nuovi ritmi, nuovi colori e magari semplificato un po’ le armonie.

Ma sempre alle canzoni si torna, quindi Danilo Rea ha recentemente pubblico l’album «Something in Our Way», nel quale suona alla sua maniera dei Beatles e dei Rolling Stones.

E proprio questo repertorio sarà al centro del concerto del pianista venerdì 22 alle 21.30 al teatro Corte di Coriano, organizzato all’interno del calendario regionale Crossroads.

Nei suoi recital Rea ha fatto confluire materiali musicali eterogenei, dai capisaldi del jazz alle canzoni italiane e le arie d’opera, perché non il pop e il rock, dunque. Tanto pià che Rea è pure il pianista prediletto da Mina, Claudio Baglioni e Pino Daniele, e ha collaborato anche con Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano, mentre di recente ha preso parte alla «svolta jazz» di Gino Paoli.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *