Tiro a volo, San Marino fa centro con la Coppa del Mondo

E’ stato presso il Palazzo dei Congressi Kursaal, alla presenza del Segretario di Stato per il Turismo e lo Sport Teodoro Lonfernini e del Presidente della Federazione Sammarinese di Tiro a Volo Moreno Benedettini, il programma dell’International Shooting Sport Federation World Cup Shotgun che la Repubblica di San Marino ospiterà dall’1 all’11 giugno 2016 presso il Tiro a Volo di Serravalle. Dopo 7 anni, torna a San Marino questo importate appuntamento sportivo organizzato dalla Federazione Sammarinese di Tiro a Volo in collaborazione con l’ISSF – International Shooting Sport Federation – l’unico organo internazionale sotto il quale sono riunite le circa 200 Federazioni al mondo di tiro a volo e tiro a segno. La macchina organizzativa si è attivata nel 2015. Oggi sono circa 400 gli atleti provenienti da 70 nazioni diverse ad aver confermato la propria partecipazione; molti di questi voleranno alle Olimpiadi di Rio de Janeiro la prossima estate. Tre sono le discipline di tiro a volo nelle quali si sfideranno: Trap, Double Trap e Skeet, sia maschile che femminile. Importante sarà l’indotto turistico, economico e mediatico che l’evento sportivo genererà e porterà al territorio sammarinese: sono circa 2.000 le camere prenotate negli hotel del Titano; tutti i servizi – quali trasporti, catering, allestimenti fieristici, sicurezza, agenzia di viaggi – saranno seguiti da aziende della Repubblica. Molte le realtà del territorio sia pubbliche che private che, grazie al loro contributo, hanno reso possibile la realizzazione di questo evento sportivo. Le più autorevoli aziende del settore armi e munizioni di livello mondiale hanno ugualmente sostenuto, anche economicamente, l’organizzazione della manifestazione e, per l’intera durata dell’evento, saranno presenti con stand espositivi all’interno del tiro a volo. Il Segretario Lonfernini ha dichiarato: “Grazie alla collaborazione e al dialogo tra settore pubblico e privato e grazie all’impegno, alla dedizione e alla serietà della Federazione, San Marino dimostra ancora una volta di saper organizzare eventi di livello internazionale, con l’obiettivo che ogni seconda edizione superi la precedente”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *