Tre serate per salutare il Velvet

Non si è ancora spenta la eco – o forse dovremmo dire il cordoglio – per l’annuncio della chiusura del Velvet di Rimini, discoteca che aveva storicamente sventolato i vessilli della musica rock sulla riviera. E così, «Good Bye Velvet!» propone una tre giorni di eventi, duranti i quali nella disco collinare sarà possibile acquistare t-shirt, vecchi e nuovi manifesti, litografie, gadgets e pezzetti di Velvet, lasciare (e portare a casa) un proprio ricordo, mangiare, partecipare ai contest di skate e alla gara di pesca notturna, farsi un tatuaggio (temporaneo) del Velvet, visitare la mostra dell’archivio, il documentario di Simone Campanati su Thomas Balsamini, assistere allo spettacolo dei fuochi dei Mutoidi e tanto altro.

Venerdì 20 alle 21 ci sarà una «lunga suonata» dei musicisti che insieme al Velvet sono cresciuti. Non si sa con esattezza chi ci sarà, ma è lecito attendesi comparsate di autentici big come Manuel Agnelli o Cristiano Godano, ma potrebbe anche essere che i La Crus decidano per l’occasione di riunirsi. E dopo il concerto, dj-set fino all’alba.

Sabato 21 dal pomeriggio sarà attiva la rampa da skate di Fardamatti, con writers internazionali e band locali sul palco. In serata un palco sarà occupato dai gruppi della Go Down Records ma ci saranno anche Alternative Station, Marsh Mallows, Prima Linea, Linea 77 e altri. Dj-set elettronico in notturna.

Domenica 22 ancora concerti al pomeriggio e a mezzanotte l’ultimissima ora in Rem Room, con una scaletta da 60 minuti di Velvet puro.

 

Ingresso 15 euro, 40 per le tre serate. Infoline: info@velvet.it

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *