La personale di Giuseppe Giannini a Palazzo Graziani

E’ in corso fino a domenica 5, nei prestigiosi spazi di Palazzo Graziani a san Marino, la personale pittorica di Giuseppe Giannini.

Pittore riminese, nato a Liegi, figlio di emigranti, padre minatore in Belgio, e pure lui emigrante, Giuseppe Giannini sul piano artistico è autodidatta e sviluppa la sua ricerca pittorica “espressionista” immergendo i suoi colori nel magma dei problemi sociali. Da tempo la sua sensibilità artistica lo ha spinto a raccontare i Migranti, quel dramma epocale di interi popoli che sta sconvolgendo il XXI secolo. I volti, le figure che parlano di miseria, povertà, conflitti, guerre, pulizie etniche, violenze… le urla disperate dei bambini… Tutto questo dolore Giannini lo riproduce sulla tela per riflettere insieme, per prendere coscienza di una solidarietà attiva. E la mostra alla galleria Graziani sarà proprio dedicata ai «Profughi».

 

 

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *