Baseball, un’altra vittoria per la T&A

È stata una gara3 equilibrata, dominata quasi per intero dai lanciatori, quella portata a casa dalla T&A San Marino nel derby con Rimini. I Titani la spuntano grazie a un super Camacho e a un Imperiali fenomenale nel trovare il doppio da tre punti battuti a casa nella parte bassa dell’ottavo inning. Finisce 3-1 per la T&A, che così accorcia le distanze con Rimini in classifica e rimane nel fitto gruppo delle prime quattro (17 vinte e 7 perse Bologna, 16-8 Rimini, 18-9 San Marino, 15-9 Nettuno). La T&A va vicina a segnare al primo ma Poma, giunto fino in terza (singolo, sacrificio di Santora e rimbalzante di Vasquez), si deve fermare lì per l’eliminazione al piatto di Mazzuca. L’unico momento di difficoltà della partita di Yoimer Camacho, per il resto straordinario come al solito (attualmente è a 0.21 di pgl), arriva al secondo inning. Mayora apre con un doppio, Ramos è eliminato al volo e Bertagnon batte una grounder che sposta lo stesso Mayora in terza ma vale anche come seconda eliminazione. L’inning prosegue con Zappone colpito e Babini che si guadagna una base ball e dunque riempie i cuscini, con Camacho che poi però elimina al piatto Di Fabio e chiude la ripresa. Di lì in poi il partente sammarinese sarà letale per le mazze avversarie, con nessun arrivo in seconda a dipingere una partita da 10 e lode. Serve l’attacco, ma anche Hernandez gioca una buona partita e le occasioni latitano. Il doppio di Colmenares al 2° non basta (colto rubando in terza), Ermini in seconda con un out al 5° nemmeno (Albanese grounder e Poma K), stesso discorso con i due lasciati in base al 6°. All’8° il manager ospite, Orlando Munoz, inserisce l’ex Teran al posto di Hernandez e l’impatto non è buono. Dopo l’eliminazione di Santora, la parte calda del line-up T&A risponde presente riempiendo le basi con i singoli di Vasquez, Mazzuca e Colmenares. Nel box c’è Francesco Imperiali, che corona un grande weekend con un doppio che ‘sparecchia’ le basi e porta a casa tre punti. 3-0 con un giro di mazza dopo una partita equilibrata, niente male. Al 9° inning per San Marino c’è Ortega, che subisce un doppio da parte di Mayora e vede entrare un punto per un errore della difesa. Poco male, la T&A vince 3-1 e si aggiudica il derby.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *