Baseball, stasera scattano i playoff: T&A a Rimini

Il derby? Una passione vibrante e viva. Storia e attualità, un universo intorno e anche un mondo dentro questa Rimini-T&A San Marino, classicissima di Italian Baseball League che nel 2016 vive il suo ennesimo capitolo. Il profumo di diamante è nell’aria ma da questa sera, allo stadio dei Pirati, la retorica lascerà spazio al campo, ai numeri, ai punti, alle vittorie e alle sconfitte. “Di derby in questi anni – spiega Mauro Mazzotti – se ne sono giocati parecchi e in questo momento, più che la sfida in sé, si sente l’importanza della semifinale scudetto. Con Rimini giochiamo spesso, ognuna conosce pregi e difetti dell’altra. Ora attendiamo l’inizio della prima partita. Il campionato ha detto che le due squadre hanno concluso la regular season con lo stesso numero di vittorie e che hanno avuto cifre e statistiche comparabili. Sulla carta dovrebbe essere una serie lunga ed equilibrata, ma il fatto che in teoria potrebbero giocarsi sette partite in dieci giorni certamente influirà in qualche modo. Cosa conterà di più? L’inerzia e la pressione possono far pendere la bilancia da una parte o dall’altra, ecco perché saranno decisivi anche i singoli episodi. Possono galvanizzare il gruppo e dare quella spinta in più, fondamentale in una serie con partite in programma quasi tutti i giorni”. Finale sulla situazione infortuni in casa San Marino: “Ermini ci sarà e giocherà, per Albanese verificheremo fino all’ultimo la possibilità di un suo utilizzo e Chiarini invece è out”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *