Servizio trasporti, la segreteria di Stato replica alla Csu

trasporti

“Nessuna volontà di smembrare il Servizio Trasporti ma anzi di qualificarlo e renderlo più efficiente anche in linea con le indicazioni date dalla spending review”.

Lo scrive la segretaria di Stato all’Industria che ha la delega anche ai trasporti che spiega come non ci sia alcuna “negazione dei diritti a partecipare alle assemblee sindacali ma solo una limitazione nel numero dei dipendenti che si assentano contemporaneamente dal lavoro considerato che si tratta di un servizio pubblico essenziale e quindi come tale va garantito”.

Da Palazzo Mercuri fanno inoltre sapere che “nell’ultima assemblea sindacale il dipendente che era stato individuato per partecipare in rappresentanza dell’Ufficio non vi ha nemmeno preso parte”.

Inoltre ricordano i già 5 incontri svolti da inizio anno con le forze sindacali e infine rassicurano che “al momento non sono previste esternalizzazioni, mentre l’Ufficio Registro Automezzi e Trasporti sta effettuando tutte le ricognizioni necessarie sulle linee di trasporto pubblico per migliorare il piano della mobilità, sempre secondo criteri di efficienza, efficacia e risparmio”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *