Corso sull’uso di lenti a contatto notturne per curare la miopia

 

Utilizzare delle lenti a contatto durante la notte per correggere la miopia. Si tratta di una particolare tecnica, che rientra in quella che viene definita “Ortocheratologia” a cui stanno lavorando all’ospedale di San Marino.

Per l’intera giornata di venerdì infatti, all’Iss si è tenuto un corso dal titolo “Conoscere l’ortocheratologia: incontro con gli esperti” organizzato dal dott. Alessandro Mularoni e dalla sua equipe e che affrontava appunto il tema dell’utilizzo delle lenti ortocheratologiche, cioè la correzione del difetto visivo mediante l’applicazione di lenti a contatto notturne. Questa tecnica consente di avere una buona visione diurna senza ausilio di occhiali o lenti a contatto.

Presenti al corso circa 80 professionisti tra oculisti, ottici, contattologi, pediatri, medici dello sport, il 50% dei quali provenienti da diverse regioni italiane.

Dal corso è merso come vari studi scientifici, abbiano dimostrato che questa tecnica consente un rallentamento nella progressione della miopia durante l’accrescimento, ed è molto adatta per gli sportivi.

Infatti il numero di miopi è in crescita esponenziale nelle nuove generazioni, per questo motivo il corso di ieri all’Ospedale sammarinese ha un significato particolarmente rilevante.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *