Aumentano le famiglie bisognose

Sono trascorsi tre anni dall’istituzione del Fondo di Solidarietà della Società Unione Mutuo Soccorso (Sums) e come ricordano dalla stessa Sums, si è registrato “un numero crescente di persone e di famiglie, residenti nella Repubblica, che hanno chiesto aiuto per le loro difficoltà di carattere economico e personale”.

Una “tendenza crescente di richieste” a cui è corrisposto un “incrementato” del Fondo di Solidarietà “che è riuscito – spiegano dalla Sums – a rispondere alle domande delle persone e delle famiglie bisognose grazie ai contributi che sono stati progressivamente donati al Fondo da Associazioni, da Privati o da Soci della SUMS medesima”.

Di qui il “sentito ringraziamento” a tutti coloro che “recentemente hanno manifestato solidarietà e condivisione all’attività del Fondo: La Fondazione Simoncini- Galluzzi che ha collaborato con una congrua donazione condividendo l’obiettivo comune di intervenire a favore dei casi di povertà presenti nel nostro territorio; L’Associazione Dirigere che ha donato il fondo residuo di bilancio per scopi di solidarietà; Il Consiglio Direttivo SUMS che costantemente provvede a versare le somme necessarie per il riequilibrio del Fondo. I cittadini che nell’esercizio fiscale del 2013 hanno devoluto il 3 per mille a favore della SUMS”.

Si tratta di “benefattori” che si aggiungono “a coloro che nel corso del 2016 hanno già dimostrato la loro generosità e sensibilità verso l’attività del Fondo di Solidarietà. Rivolgiamo a loro – termina la nota – un ulteriore ringraziamento: a Rotary Club San Marino, ai partecipanti la festa d’estate SUMS, alla Associazione Burraco, alla giovane coppia di sposi e al Capitano di Castello di Chiesanuova”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *