Eurovision: questa sera la seconda semifinale con San Marino

Tutto pronto per l’esibizione di questa sera alle 21 ora di Kiev in Ucraina (le 20 a San Marino) della coppia formata da Valentina Monetta e Jimmie Wilson per la la seconda semifinale dell’edizione 2017 dell’Eurovision song contest, la manifestazione non sportiva più seguita al mondo.

Sono 18 gli Stati partecipanti alla seconda serata, dopo la prima semifinale di martedì e sul palco di questa sera anche San Marino. I due artisti in rappresentanza della più antica Repubblica del mondo canteranno il brano dance “Spirit of the Night” con un solo e unico obiettivo: superare la prova e accedere alla finale di sabato.

Autore del brano di San Marino Ralph Siegel, che ha accompagnato più volte le produzioni sammarinesi per l’Eurovision, specie quelle di Valentina Monetta. Oltre alle innumerevoli partecipazioni, in qualità di paroliere, Siegel vanta anche una vittoria nel 1982, quando “Ein bißchen Frieden”, cantato dalla tedesca Nicole, conquistò la prima posizione. Il testo di “Spirit Of The Night” è invece scritto da Steven Barnacle e dalla compositrice tedesca Jutta Staudenmayer. “Siamo due spiriti della notte. Il nostro è un duo black and white. Ci proponiamo con pezzo old fashion ma non troppo, una voce black con una artsita funky come me è un mix perfetto” dichiarò in conferenza stampa ai cronisti Valentina Monetta, che torna sul palco dell’Eurovision per la quarta volta nel giro di sette anni.

La coppia Monetta-Wilson è l’unica che porterà sul palco un cantante di colore e che è già valsa per San Marino un riconoscimento importante dato il tema della kermesse di quest’anno, cioè “celebrare le diversità”.

San Marino sarà in compagnia di altri 17 paesi. Ecco gli altri artisti in gara: Serbia: Tijana Bogicevic – “In too deep”; Austria: Nathan Trent – “Running on air”; Macedonia: Jana Burceska – “Dance alone”; Malta: Claudia Faniello – “Breathlessly; Romania: Ilinca & Alex Florea – “Yodel It!”; Paesi Bassi: O’G3NE – “Keep the faith”; Ungheria: Joci Papai – “Origo”; Irlanda: Brendan Murray – “Dying to try”; Danimarca: Anja Nissen – “Where I am”; Croazia: Jacques Houdek – “My friend”; Norvegia: JOWST ft Alexander Walmann – “Grab the moment”; Svizzera: Timebelle – “Apollo”; Bielorussia: NAVI – “Story of my life”; Bulgaria: Kristian Kostov – “Beautiful mess”; Lituania: Fusedmarc – “Rain of revolution”; Estonia: Koit Toome & Laura – “Verona”; Israele: Imri – “I feel alive”.

Rispetto alla prima semifinale sono 10 i paesi che hanno superato il turno: Moldavia: SunStroke Poject – ”Hey Mamma”; Azerbaigian: Dihaj – “Skeleton”; Grecia: Demy – “This is love”; Svezia: Robin Begtsson – “I can’t go on”; Portogallo: Salvador Sobral – “Amar Pelos dois”; Polonia: Kasia Mos – “Flashlight”; Armenia: Arstvik – “Fly with me”; Australia – “Isaiah-Don’t come easy”; Cipro: Hovig – “Gravity” e Belgio: Blanche – “City lights”.

In finale, sabato, oltre ai 20 paesi usciti dalle 2 semifinali, saliranno sul palco anche i cinque “big”, Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna e Italia, quest’ultima rappresentata da Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma” canzone data per favorita.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *