Concorso Renata Tebaldi: lo statunitense Jurenas vince nella sezione Antico e Barocco

concorso Renata Tebaldi

Lo statunitense Eric Jurenas si è aggiudicato la prima delle due sezioni del Renata Tebaldi International Voice Competition, quella dedicata al Repertorio Antico & Barocco.

Il primo premio, l’ambito trofeo realizzato a mano dalla storica gioielleria Arzilli, lo ha vinto il controtenore statunitense Eric Jurenas che ha incantato il pubblico in sala eseguendo prima un brano di Purcell e poi “Cara sposa”, celebre aria dal Rinaldo di Händel. A lui oltre al Premio dell’Eccellentissima Reggenza della Repubblica di San Marino, 5.000 euro ed una scrittura offerta dal Presidente della giuria internazionale, Laurent Brunner, che offrirà un contratto a Versailles al talentuoso vincitore.

Terzo classificato il controtenore italo-svedese Rodrigo Sosa Dal Pozzo, non assegnato, invece, il secondo premio , a causa della differenza di punteggio fra i concorrenti.

Va a Benevento il premio del pubblico offerto in collaborazione con i club services Lions e Rotary: è stato Davide Giangregorio a conquistare la platea grazie all’esibizione dell’aria tratta dall’Orlando che il giovane basso ha interpretato con l’accompagnamento del Dolce Concento Ensemble, magistralmente diretto da Nicola Valentini. Al giovane direttore, al cembalista Filippo Pantieri ed a tutti i musicisti è andato il lungo applauso della platea, incantata dalla gestualità e dalla musica che per oltre due ore è risuonata fra le pareti del Kursaal.

Ad interrompere l’excursus fra ‘600 e ‘700 l’intervista che Sergio Barducci ha rivolto ad Italo Capicchioni: musicista sammarinese con alle spalle oltre 50 anni di carriera. A lui il riconoscimento di socio onorario della Fondazione Renata Tebaldi e l’abbraccio del pubblico in sala e della Repubblica tutta.

Ringraziando gli eccellentissimi Capitani Reggenti presenti in sala e tutte le istituzioni ed i partner sammarinesi che hanno sostenuto questo evento “unico ad ora a cui è stato riconosciuto lo status di manifestazione di importanza nazionale” come ricorda il Presidente Simetovic dando l’arrivederci al Concerto dei Vincitori della sezione Opera.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *