Consiglio, due ore di ritardo per la mancanza del numero legale

consiglio centrale

La maggioranza da sola non è riuscita a garantire il numero legale e la seduta del Consiglio Grande e Generale è così iniziata con due ore di ritardo.

Si è subito capito che i lavori dell’Aula sarebbero stati infuocati, fin da prima che iniziasse. All’ordine del giorno c’era infatti il comma con il gradimento del nuovo Direttore Generale di Banca Centrale, e le opposizioni non hanno fatto sconti ad Adesso.sm.

Protesta nei confronti delle assenze nelle fila della maggioranza, infatti l’opposizione si è rifiutata di entrare in Aula, di qui i ritardi. Una volta iniziata la seduta, con il riferimento del Segretario di Stato per le Finanze  Simone Celli e la presentazione di Roberto Moretti per Bcsm, si è quindi aperto il lungo dibattito consiliare con 50 iscritti a prendere parola. Nel suo intervento, Celli tra l’altro ha aperto all’istituzione di un Comitato di stabilità finanziaria che “deve favorire la consultazione e il supporto al governo per le scelte del futuro” del settore e che deve prevedere un coinvolgimento di “figure tecniche e professionali”, per cercare “soluzioni condivise”.

Nel corso del dibattito, i consiglieri di opposizione anno però anticipato già che i propri gruppi non si esprimeranno a favore del gradimento di Moretti: dito puntato in primis contro la mancanza di condivisione su una nomina definita “calata dall’alto” e perplessità per il suo attuale ruolo nel Cda di Cassa di Risparmio. Di altro tenore gli interventi dei consiglieri di maggioranza che approvano la nomina e respingono al mittente le accuse di mancata condivisione. Sull’istituzione di un Comitato di stabilità finanziaria i pareri dei gruppi di minoranza sembrano diversi. Elena Tonnini di Rete esprime il suo scettiscimo: si tratta “in pratica del Ccr aperto a qualche tecnico, immagino a Bossone di Abs”, mentre “noi abbiamo chiesto- precisa- fosse aperto alle forze di opposizione e alle forze sociali”.  Dalibor Riccardi, Psd, si dice più fiducioso per l’avvio di un confronto tra le parti sul sistema finanziario e si augura che il Comitato possa partire.

Il dibattito è continuato in seduta notturna.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *