Calcio a 5, il campionato va in vacanza: ecco gli ultimi risultati

_DSC6014 2

L’ultimo confronto dell’anno solare, che anticipa la lunga sosta invernale (si tornerà in campo in febbraio per l’inizio della Coppa Titano, mentre per il Campionato se ne riparlerà non prima di marzo), riserva confronti aperti e vibranti, altri decisamente più marcati nella differenza di valori in campo. È questo il caso di Virtus-Faetano, incontro terminato con un’inequivocabile vittoria per 10-1 in favore della compagine di Acquaviva a segno con addirittura otto giocatori diversi all’interno dello stesso match (doppiette per Alexandro Burgagni e Morganti); la rete della bandiera per il Faetano reca invece la firma di Adriano Zanotti, autore del momentaneo 1-7.

Sconfitta anche la Libertas, che sulla sua strada ha trovato un Tre Penne lanciatissimo e sempre più in testa al Girone B di regular season: approfittando anche della sosta forzata de La Fiorita, i ragazzi di Gabriele Cellarosi si sono portati a +7 sul quarto posto occupato proprio dal club di Montegiardino, che sconta un ritardo di due punti nei confronti del Tre Fiori. Ci arriveremo subito dopo aver reso conto dello straordinario avvio di partita del Tre Penne, capace di portarsi sul 3-0 in appena sei minuti. I gol a breve distanza di Francini e Chiaruzzi, non cambiano la sostanza, così come le successive reti di Zonzini e Burgagni (autore di una doppietta) che – insieme a Bacciocchi ed ancora Francini – chiudono i conti sul 7-3 finale in favore dei biancoazzurri, ancora tallonati dal Murata.

Non molla l’osso la squadra di Capriotti, che ha dovuto sudare non poco per aggiudicarsi la sfida alla Juvenes/Dogana, trascinata da Lorenzo Forcellini. Succede tutto nella ripresa, quando Raffaele Casadei ed un’autorete ribaltano l’iniziale vantaggio della compagine di Serravalle: la rete da tre punti per il Murata risulterà però essere la terza – quella di Andrea Paoletti –, in virtù del secondo centro di serata di Forcellini, che mette pepe sul finale ma nulla più.

Tiene il passo anche il Tre Fiori, che scavalca La Fiorita al terzo posto del raggruppamento di competenza grazie al poker rifilato alla Folgore. Il gol dell’ex Davide Zafferani sblocca il risultato al 38’ in favore dei campioni di San Marino, che raddoppiano poco più tardi con Sammarini. La doppietta di capitan Michelotti nel finale mette in ghiaccio i tre punti, ufficializzati dal 4-1 che porta il marchio di Mainardi in dirittura d’arrivo.

Importante per quanto bloccata la sfida tra Fiorentino e Domagnano, che probabilmente costa ai rossoblu la possibilità di riproporre una rimonta che avrebbe avuto dello straordinario. Di Paolo e compagni scivolano a -8 dal terzo posto, in seguito al pareggio senza reti maturato ieri sera contro il Domagnano. I giallorossi infilano la prima x stagionale, agganciando il secondo posto della Juvenes/Dogana e vedendo il Pennarossa allontanarsi.

In una giornata favorevole alla Virtus, che ha diminuito notevolmente il proprio ritardo da chi sta sopra, i biancorossi si fanno infatti bastare la rete di Luca Pucci per confermarsi in vetta al Girone B ed allungare sulla coppia inseguitrice. Il Cosmos va in bianco per la seconda volta in stagione e verosimilmente dice addio alla corsa alla post season, visto il ritardo di 9 punti dal terzo posto e la partita in più giocata rispetto alle cinque formazioni che lo precedono in classifica.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *