Ricorso Asset, Banca Centrale ricusa il giudice Pasini

bcsm attivi

Nella vicenda che vede gli ex soci di Asset Banca contro la decisione di Banca Centrale di porre l’istituto di credito in liquidazione coatta amministrativa, il giudice che dovrebbe occuparsi del giudizio potrebbe non essere più Isabelle Pasini.

Infatti da via del Voltone hanno presentato istanza di ricusazione verso il giudice, perché in sostanza, i legali di Bcsm ritengono che il giudice di primo grado amministrativo avesse già espresso un orientamento pronunciandosi sulla richiesta di sospensiva del provvedimento di amministrazione straordinaria. Si tratta del provvedimento che aveva preceduto la messa in liquidazione coatta amministrativa.

Spetterà ora al Giudice per i rimedi straordinari decidere se il giudice sarà sostituito oppure potrà procedere con il giudizio.

Nel caso precedente, di sospensione degli organi amministrativi a seguito del commissariamento, il giudice aveva dato ragione ai ricorrenti, ma la decisione non aveva avuto praticamente alcun effetto essendo nel frattempo intervenuta la liquidazione coatta.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *