” DegustiAmo a CorTe” a Sogliano

degus

Primavera a teatro con DegustiAmo a CorTe. Dopo un anno di pausa torna, per la sua quinta edizione, la rassegna enogastronomica che trasforma il Teatro CorTe di Coriano nel tempio del gusto a filiera corta. Nuove serate all’insegna dell’arte dei sensi a Km Zero ideate e organizzate dall’osteria La Cantinetta della Corte e dal ristorante La Greppia con la collaborazione e direzione artistica della Compagnia Fratelli di Taglia.
Due appuntamenti che, nella cornice intima e romantica del Teatro CorTe a lume di candela, rendono omaggio ai prodotti che meglio identificano in mondo agroalimentare riminese attraverso imprevedibili Degustazioni irriverenti all’insegna del gusto, della cultura e dello spettacolo.

Si parte mercoledì 18 aprile, alle ore 20,30, con le Birre conturbanti. In primo piano le spumeggianti “bionde” create dal birrificio artigianale Birra Riminese: LaFresca, LaMara e LaLella (dedicata alla regina riminese della piadina). Tre proposte differenti in abbinamento alle tre portate in degustazione: Bresaola bovina di razza romagnola (Azienda Agricola Zavoli di Saludecio), Salame rosa da Presidio Slow Food, Ricottina fresca a latte crudo bio e Pecorino a latte crudo bio a caglio vegetale (Il Buon Pastore di Montefiore Conca), verdure fresche di stagione; Stinco di maiale con patate arrosto (La Greppia); Cheescake con fragole (La Cantinetta della CorTe).
Guida le degustazioni Marcello Ceccarelli, co-fondatore della Birra Riminese, introdotto da Fabio Cavola (La Cantinetta della Corte) e Luigi Celli (La Greppia). A scandire assaggi e brindisi le incursioni poetiche di Daniele Daielli e Giovanni Ferma dei Fratelli di Taglia, la comicità di Gianni Bardi, pronto a mettere alla berlina le nuove ossessioni brassicole dell’uomo senza glutine, le performance acrobatiche e su tessuto aereo di Irina & Elias, ovvero Irina Dainelli ed Elias Moroncelli dal vivaio Fratelli di Taglia, e il live sound soul, jazz, bossanova e pop di Helena Moon Trio con Elena Pozzi (voce), Cristian Giannini (chitarra) e Luca Quadrelli (sax).

Giovedì 26 aprilesi replica con nuove Degustazioni irriverenti, questa volta in onore di Sua Maestà il Sangiovese.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *