Discriminazioni ai tempi della patrimoniale

patrimoniale

Tizio ha un lavoro a San Marino. Risparmia tutta la vita, mette i soldi in banca, non va in vacanza, non si concede lussi, compra solo macchine di media cilindrata, va al ristorante massimo una volta al mese.

Tizio, dopo anni di sacrifici, vede che il sistema bancario sammarinese non gode della massima stabilità. Decide quindi di traferire i suoi risparmi in Italia. Risparmi sopra ai quali ha già pagato tutte le tasse.

Caio lavora anche lui a San Marino, è il fratello di Tizio,  ma al contrario di lui si gode la vita, ristoranti tutte le sere, vacanze a ogni minimo ponte settimanale, macchine sportive. Caio non risparmia, non gli interessa, spende tutto e ha un conto corrente a San Marino che rasenta la chiusura, di fatto vive di credito. Non gli interessa trasferire i propri risparmi in Italia, tanto non ha nulla da perdere.

La patrimoniale tassa due volte Tizio che ha risparmiato nella vita e che per paura di perdere tutto ha portato i soldi guadagnati a San Marino in Italia.

Chissà cosa ne pensano le persone che il Governo vorrebbe attirare a San Marino, le cosiddette residenze qualificate quando sapranno di dover pagare le tasse due volte.

Tizio è cornuto e mazziato.

Caio continua a godersela.

Asclepiade di Bitinia

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *