Buona partecipazione al seminario per giornalisti

seminario giornalisti podere lesignano

Giornalisti attenti e partecipativi al seminario di formazione per gli operatori dell’informazione tenutosi il 15 maggio e promosso dall’Ordine dei Giornalisti e dalla Fondazione dei Giornalisti dell’Emilia Romagna in collaborazione con ARGA Repubblica di San Marino, l’Associazione della stampa specializzata, sul tema “Agricoltura innovativa e informazione, mezzi e strumenti”.

Il seminario, moderato da Matteo Sèlleri – Presidente ARGA Repubblica di San Marino – si è aperto con gli interventi del Segretario di Stato  all’Agricoltura, Territorio, Ambiente e Turismo di RSM on. Augusto Michelotti, che ha parlato del sogno realizzato ovvero di creare San Marino primo Stato al mondo a produzione interamente biologica ed ha auspicato che momenti come quello odierno non siano fini a loro stessi,  ma siano costanti per dare continuità alla corretta formazione ed informazione.

E’ poi intervenuto il Presidente della Consulta Luca Pelliccioni, il quale tra le altre cose trattate ha auspicato l’avvio di collaborazione tra la Consulta dell’Informazione ed Arga San Marino allo scopo di realizzare un più ampio e valido trasferimento delle conoscenze tra gli addetti dell’informazione.

I saluti sono terminati con l’intervento del Direttore Generale di San Marino RTV Carlo Romeo, che ha posto l’accento sull’importanza del lavoro svolto dal giornalista.

Le relazioni hanno riguardato Stefano Valentini, imprenditore agricolo,  sul tema dell’innovazione in campagna, parlando delle iniziative multifunzione poste in atto nel Podere Lesignano, Maurizio Valentini, consulente Confindustria metalli, sul tema del magnesio quale metallo non inquinante e naturale dalla triplice valenza in campagna,  Valter Venturini, consulente informatico,  sull’agricoltura, agroindustria ed agroalimentare  4.0 , intese come presente e futuro dell’agricoltura ma di grandi dimensioni, Cristiano  Riciputi, giornalista,  sulla nuova strada che la professione ha intrapreso che è quella del web a scapito della carta stampata, Filippo Mariotti, conduttore televisivo, che si è soffermato sulla necessità di informare al meglio per coinvolgere principalmente la gente comune al rispetto dell’ambiente e della salute utilizzando possibilmente quelle che chiama le “slow news”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *