Sorpresi con la cocaina, la Gendarmeria arresta lo spacciatore

“Continua l’impegno del Reparto Operativo e di Polizia Giudiziaria della Gendarmeria sul fenomeno legato allo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. L’attento e costante monitoraggio messo in campo dal personale del Reparto sopra riportato, ha consentito di portare a termine una brillante operazione che ha permesso di porre in stato di arresto un cittadino albanese per spaccio di sostanze stupefacenti di tipo cocaina e di deferire all’Autorità Giudiziaria un cittadino sammarinese per detenzione ai fini di uso di detta sostanza. Le indagini che sono iniziate da circa un quindici giorni in un Castello di San Marino, hanno acconsentito di riprendere e fotografare alcuni contatti tra i due soggetti. Atteso il momento ritenuto più idoneo, nella giornata del 15 novembre 2018, verso le ore 13,00 circa, i militari operanti decidevano di intervenire dopo aver assistito allo scambio tra le due persone monitorate. Il Sammarinese è stato trovato in possesso di una dose di cocaina (pari ad un grammo circa), mentre lo spacciatore, deteneva ancora altre due dosi. Si provvedeva ad accompagnare le persone presso gli Uffici del Reparto Operativo e di Polizia Giudiziaria, dove alla presenza dei rispettivi Avvocati d’Ufficio, questi venivano interrogati e per lo spacciatore si sono aperte le porte del Carcere dei Cappuccini con la contestazione del reato di spaccio di sostanze stupefacenti”.

L’indagine è ancora in corso, intanto il commissario della Legge Antonella VOLPINARI, ha già eseguito mercoledì l’interrogatorio di garanzia del detenuto.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *