Finanziaria, accolto l’emendamento di ReS per i lavoratori inabili per malattia

All’interno della Legge Finanziaria approvata in aula, precisamente all’articolo 32 bis era presente l’ emendamento presentato dal nostro soggetto politico RES, contenente l’aumento della tutela dei lavoratori che si trovino in situazione di inabilità temporanea o permanente causa malattia. Siamo contenti che la nostra proposta è stata accolta in maniera unanime da parte dell’aula consigliare, mettendo così fine alla possibilità da parte del datore di lavoro di recedere unilateralmente il contratto lavorativo al termine di 365 giorni continuativi di malattia, senza dare la possibilità al dipendente di accedere ad eventuali ammortizzatori sociali; Una conquista importante in tema di diritti per i lavoratori, che in qualità di nuovo soggetto politico non possiamo che essere orgogliosi di aver proposto e di aver contribuito a raggiungere un risultato che ponga definitivamente fine ad una Legge ormai obsoleta nel nostro ordinamento giuridico.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *