Trovato con 35 grammi di marijuana, trascorre due notti in carcere

Continua con successo l’attività posta in essere dal Reparto Operativo e di Polizia Giudiziaria della Gendarmeria, atta al contrasto del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti in Repubblica

Nella serata di mercoledì 6 febbraio, dopo un attento monitoraggio posto in essere su alcuni giovani presso un Castello della Repubblica, si provvedeva a fermare un ragazzo che si trovava nelle adiacenze della sua abitazione. Il luogo, era già monitorato da alcuni giorni e dagli appostamenti era stato possibile notare alcuni movimenti di giovani. Il ragazzo, dopo essere stato reso edotto del motivo del controllo, permetteva di accedere all’appartamento dove risiede e dalla perquisizione eseguita, si rinvenivano 35 grammi di Marijuana.

Il soggetto veniva accompagnato presso la sede del Reparto dove alla presenza dell’Avvocato d’Ufficio pro-tempore, si procedeva all’interrogatorio ed all’arresto dello stesso. Dopo gli incombenti, l’imputato veniva tradotto presso il Carcere dei Cappuccini a disposizione del Commissario della Legge Reperibile Avv. Alberto BURIANI. Il giorno seguente, l’Autorità Giudiziaria effettuava l’interrogatorio di garanzia e disponeva la scarcerazione del ragazzo per venerdì 08 u.s. Sono tutt’ora in corso le indagini in merito alla vicenda da parte della Gendarmeria.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *