Rubano un autocarro e poi vanno a sbattere, denunciati due 18enni

Nelle prime ore della mattinata di domenica 03 febbraio, è stato perpetrato il furto di un autocarro marca Peugeot modello Boxer in uso ad una società operante nell’ambito della raccolta di rifiuti, attività ubicata nella zona industriale di Cà Martino del Castello di Acquaviva.

Nella circostanza, i malfattori dopo essere penetrati all’interno del sito aziendale forzando una delle porte d’ingresso, al fine di asportarlo, si impossessavano esclusivamente delle chiavi di accensione del furgone in rimessa. Durante le fasi dell’allontanamento, avvenuto in maniera repentina, i ladri urtavano violentemente un’autovettura in sosta nelle adiacenze. In veicolo rubato è stato immediatamente abbandonato nelle campagne limitrofe al territorio sammarinese.

Dalle indagini eseguite dalla Brigata Gendarmeria di Acquaviva, sono stati individuati gli autori del furto, identificati in due cittadini marocchini diciottenni residenti nella Valmarecchia.  Convocati negli uffici della Brigata menzionata, nei loro confronti si è proceduto a denunciarli a piede libero per il furto del veicolo e per la guida senza patente nei confronti del conducente.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *