Banca di San Marino, nasce il comitato dei dipendenti

Siamo grati al Presidente dell’Ente Cassa di Faetano per aver ricordato a tutti l’impegno che, già come membro del comitato NO FUSIONE, si era assunto nei confronti di tutti i soci e dell’opinione pubblica, di coinvolgere i dipendenti tramite la fattiva condivisione di progetti che l’azienda Banca di San Marino avrebbe posto in essere.
Ci rammarica tuttavia che ad oggi questa dichiarazione non si sia tradotta in una reale collaborazione e condivisione delle iniziative già intraprese dall’Istituto.
Nella serata di giovedì 28 marzo 2019 si è costituito il COMITATO DEI DIPENDENTI BSM il cui scopo, legittimato da delibera dell’assemblea dei lavoratori, è quello di essere primo interlocutore nei confronti della governance della Banca e dell’Ente Cassa di Faetano e conseguentemente farsi promotore di concrete iniziative volte alla riorganizzazione e rilancio in maniera efficace ed efficiente dell’azienda.
Il comitato ben consapevole della situazione si è messo responsabilmente al lavoro fin da subito per individuare le migliori soluzioni da inserire in un documento da condividere con entrambe le governance e tutti i portatori di interesse a vario titolo nell’istituto.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *