Viva Verdi a Rimini

E’ l’associazione Mozart Italia a organizzare il concerto «Viva Verdi a Rimini – Aroldo ma non solo», in programma domenica 14 alle 17.30 al teatro Galli della città rivierasca.

L’orchestra da Camera di Rimini diretta da Stefano Pecci accompagnerà i cantanti solisti dell’Accademia dell’Arcangelo: Elisa Gentili, Marco Mignani, Katalin Pribelszki e Caterina Tonini insieme al tenore Gian Luca Pasolini e il coro lirico Amintore Galli e le Voci Bianche della scuola Marvelli.

 

Molti sono gli ingredienti che convergono alla realizzazione del Concerto-Spettacolo “Viva Verdi a Rimini, Aroldo ma non solo”, doveroso omaggio alla figura di Giuseppe Verdi.

La presenza del coro lirico “Amintore Galli”, illustre e consolidata realtà del nostro territorio arricchirà il concerto. Ultimo ingrediente, ma non ultimo in ordine di importanza, il Coro di Voci Bianche della Scuola Secondaria di I grado “A. Marvelli”, diretto dalle docenti Maria Grazia Campanella e Caterina Tonini, presenza fondamentale per l’Associazione Mozart Italia sede di Rimini, che, fin dai suoi esordi, ha creduto profondamente nel valore educativo della musica, promuovendo la riscoperta del patrimonio musicale e culturale del territorio riminese, attraverso progetti scolastici. I ragazzi del coro hanno infatti avuto la possibilità di venire a contatto con la musica di Verdi e con una parte di storia della loro città, attraverso l’adesione a questo progetto musicale.

Il tutto sarà guidato dalla sapiente eloquenza della Prof.ssa Maria Chiara Mazzi, musicologa e docente del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, anfitrione in questo viaggio di musica, parole e immagini, che ci condurrà dentro l’opera del grande maestro, dalle arie  più conosciute, fino a un Verdi più intimo e meno frequentato, passando per le intriganti connessioni, che legano l’opera del Cigno di Busseto alla città di Rimini. Il dipanarsi della storia di Giuseppe Verdi, attraverso l’alternanza di momenti musicali e narrativi, sarà magistralmente condotto dalla regia di Della del Cherico. Le trascrizioni musicali per orchestra d’archi sono a cura del M° Ludovico Buonamano.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *