Lynch omaggia Fellini

E’ una mostra originale sotto motli aspetti l’evento pià atteso della settimana rivierasca, una mostra anzitutto dedicata al cinema, ospitata oin un teatro (il Galli di Rimini, con presentazione e inaugurazione domenica 5 maggio alle 18.30) e con protagonisti due assoluti maestri entrati nella storia della settima arte. Ed è proprio all’interno del progetto «La Settima Arte – Cinema e Industria» che il teatro riminese ospiterà tre giorni di eventi dedicati al cinema nei luoghi più suggestivi della città e la mostra in anteprima nazionale «David Lynch. Dreams. A Tribute to Fellini». L’esposizione è stata realizzata dalla Fondazione Fellini di Sion con la curatela di David Lynch, che si è ispirato all’ultima scena del film 8 ½.

Seguirà la festa del cinema con l’assegnazione, sempre al teatro Galli, del premio di Confindustria Romagna «Cinema e Industria», la cui giuria sarà presieduta dal regista Pupi Avati (e con Francesco Adriano De Micheli, Gianfranco Miro Gori, Marco Leonetti, Roy Menarini, Stefano Pucci; conduzione di Franco di Mare) , e che sarà attribuito alle figure che si sono distinte nell’universo de settore.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *