Incontro tra le delegazioni del PSD e SSD

Su richiesta di Sinistra Socialista Democratica si è tenuto ieri un incontro tra le delegazioni del PSD e di SSD.
I vertici dei due partiti confermando il ruolo delle proprie forze politiche che attualmente le vede l’una all’opposizione e l’altra al governo, hanno convenuto che gli elementi più significativi di divisione prodottisi nel 2016, sia in fase di superamento e le incomprensioni prodottesi possono essere sanate dall’approfondimento del dialogo.
Entrambe le forze riconoscono reciprocamente il ruolo di più importante interlocutore nello schieramento politico ed in particolare nell’area comune della sinistra, senza ignorare che ognuna di esse ha già in essere rapporti stretti con altre forze socialiste e riformiste.
SSD e PSD intendono favorire l’avvicinamento ed il rafforzamento di tutte le rappresentanze politiche che fanno riferimento agli stessi ideali ed obiettivi: esse devono ritornare ad essere dalla stessa parte ed in prospettiva ridiventare, in forme da concordare, l’ambito di riferimento di un’ampia parte del paese, con l’obiettivo possibile di diventare area che rappresenta la maggioranza relativa.
L’elemento motore del rinnovato spirito di collaborazione è rappresentato dall’imprescindibile esigenza di mettere assieme le forze e costruire una piattaforma programmatica della sinistra che possa esprimere nella prossima legislatura una componente maggioritaria alle elezioni, base di un governo capace di fare le riforme necessarie per la messa in sicurezza e per la ripresa economica del paese, ma con la collaborazione delle forze sociali e datoriali.
Molte istituzioni si sono pesantemente lacerate negli ultimi anni, è necessario ricreare condivisione in queste e nel tessuto sociale del paese; PSD e SSD lavoreranno per riportare concordia e unione d’intenti nel periodo in cui la frammentazione, non solo politica, ostacola ogni percorso risolutivo delle tante crisi esistenti a San Marino.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *