Giochi Piccoli Stati: Oro nella 4×100 maschile

Non poteva concludersi meglio la penultima giornata di gare ai Giochi dei Piccoli Stati. La staffetta 4X100 di atletica leggera regala il primo oro al bottino biancazzurro e, soprattutto, riscrive la storia. Era dall’edizione dei Giochi di San Marino 2001, con Elisa Vagnini, che l’atletica leggera non saliva sul gradino più alto del podio e, mai prima d’ora, un simile risultato era riuscito alla 4X100. Gli eroi di questa impresa sono Francesco Molinari, Alessandro Gasperoni, Davide Balducci e Francesco Sansovini, che spingendosi oltre ai propri limiti hanno corso in 42.24, lasciandosi alle spalle i quartetti di Montenegro, Islanda, Monaco e Cipro e Lussemburgo e andandosi a prendere un oro meritatissimo. I loro volti increduli all’arrivo la dicono lunga sul valore della loro impresa.

“Ancora non mi sembra vero – dice Molinari -, non ci ho creduto fino a che non ho avuto la medaglia al collo. Ora c’è, posso solo dire forza San Marino… wow!”.

“Una soddisfazione incredibile – aggiunge Balducci – soprattutto perché erano anni che l’atletica non vinceva un oro. Non riesco a dire altro”.

“Una medaglia che ripaga di tutto, delle ore spese in allenamento – dice Sansovini – e finalmente i risultati sono arrivati e questo ci spinge ad andare avanti ancora più forte”.

“Incredibile, non ci potevo credere – ha aggiunto Gasperoni – due anni fa avevamo sfiorato il podio, chiudendo quarti; arrivare terzi sarebbe stata una soddisfazione incredibile ma arrivare primi… non mi sembra vero!”

Molinari e Balducci erano reduci dalla finale dei 200 metri, terminata rispettivamente in quarta e sesta posizione con i tempi 22.09 e 22.55
Quarto posto anche per Matteo Mosconi nel salto in alto. Tre errori a 2.09, come il lussemburghese Charel che, però, aveva saltato 2.06 al primo tentativo, mentre il sammarinese vi era riuscito al secondo. Per Mosconi, comunque, il miglior risultato stagionale.
La staffetta 4X400 composta da Francesco Molinari, Elia Genghini, Alessandro Gasperoni e Andrea Ercolani Volta ha chiuso invece al quinto posto.

Buone notizie anche dal tennistavolo, dove oggi sono iniziati i singolari, che si concluderanno domani. Ad avanzare è Yan Chimei, che dopo aver perso 3-1 al mattino contro l’atleta di Monaco Yang, ha superato la montenegrina Milanovic Bogdanovic 3-0 e grazie al successo contro la lussemburghese Konsbruck accede alle semifinali di domani che garantiscono il bronzo. Tre sconfitte per Federico Giardi e Chiara Morri, mentre Mattias Mongiusti vince un match contro l’islandese Rodriguez.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *