Nuovi record nazionali per il settore giovanile del Gpa San Marino

E’ stato un fine settimana intenso per i giovani atleti del Gruppo Podistico Atletico San Marino.
Dà il via alle danze, in quel di Macerata, Giulia Gasperoni (atleta in prestito alla società marchigiana dello Sport Atletica Fermo) con il personale sui 100 ostacoli, corsi in 17’’67. Ma soprattutto, la dicianovenne sammarinese ha siglato il nuovo primato nazionale categoria junior nel salto triplo con la misura di 11.64m (ad un solo cm da quello assoluto) a Macerata.
Ai campionati di società di Imola, si è messa in luce la giovane mezzofondista Giulia Orsi ( anno 2003) sui 800m con il tempo di 2’29’’78, dopo aver corso il giorno prima i 1500m in 5’24’’95. Assieme alle compagne di squadra, Giorgia Cesarini, Alessia Gatti e Alice Giardi, stabilisce il nuovo primato nazionale nella 4X400m categoria allieve (16-17 anni) con il tempo di 4’40’’92. Nella velocità, Alessia Gatti si migliora sui 100m con il tempo di 13’’33, seguita da Elena Francioni in 13’’41 e Giorgia Cesarini con 13’’55. Quest’ultima balza nel salto in lungo a 4.75m. Sempre nel settore dei salti, netto miglioramento per Lucia Casali che supera l’asticella nel salto in alto a 1.57m.
In campo maschile, i più giovani (anno di nascita 2002-2003) si sono messi in luce sui 200m con Lorenzo Michelotti che sigla un buon 25’’26, seguito da Andrea Cesarini con 25’’27. Mentre nel getto del peso, il coetaneo Matteo Gasperoni getta il peso da 7.26 kg a 7.48m. I 21enni mezzofondisti, chiudono i 800m con Luca Giorgi in 2’22’’75 e i 5000m con Lorenzo Bugli, specialista dei trail e delle lunghe distanze, in 17’33’’32.
Soddisfatto lo staff tecnico : “ E’ una squadra giovane che sta crescendo di giorno in giorno con il proprio impegno e i risultati si vedono. Non abbiamo fretta di arrivare al risultato in sé, bensì l’obiettivo è di farli crescere sia come atleti che come persone.” dichiara la coordinatrice del settore giovanile del sodalizio sammarinese, Coach Paola Carinato.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *