Banca Cis, ecco chi è il gruppo europeo interessato all’acquisto

Banca Cis, l’istituto di credito commissariato dal gennaio scorso, sta ricevendo attenzione da parte di un gruppo di investitori. Già è emerso che si tratta di un soggetto europeo.

Sanmarinonews.sm è in grado ora di entrare più nello specifico. Da quanto si apprende, il gruppo è francese ed è capitanato da Fadila Palmer, nome di eccellenza nel panorama finanziario, fondatrice del gruppo Lunalogic e considerata una delle donne più influenti della Francia nel campo finanziario.
Si tratta quindi di un gruppo finanziario francese di primo piano che è interessato all’acquisizione del pacchetto azionario di Banca Cis e della compagnia sammarinese di assicurazione, la CSA.

Ci sono già stati diversi incontri, anche con la rappresentanza dei dipendenti dell’istituto bancario.
Il gruppo francese avrebbe infatti garantito la piena occupazione della forza lavoro attuale, circa 90 persone per la banca e 10 per la compagnia assicurativa, con ulteriori prospettive di ampliamento, puntando su uno progetto di sviluppo di “banca 2.0” con particolare riferimento alla trasformazione tecnologica e alla formazione.
Come confermato dall’ingegner Marino Grandoni, patron dell’istituto di credito commissariato, sarebbe già stato sottoscritto un accordo che ora attende i passaggi formali e istituzionali da parte della Banca Centrale della Repubblica di San Marino.

L’acquisto da parte degli investitori d’oltralpe consentirebbe inoltre di risollevare le sorti dell’istituto di credito senza interventi da parte dello Stato di San Marino.
Incontri con i rappresentanti del gruppo francese si sono già svolti anche la settimana scorsa e nuovi incontri dovrebbero tenersi anche la prossima settimana in BCSM.

Frac

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *