Banca CIS, BCSM rifiuta l’offerta Lunalogic

bcsm attivi

Da Banca Centrale è arrivato il rifiuto all’offerta di acquisto di Banca Cis da parte della cordata riconducibile al gruppo francese Lunalogic.

La comunicazione è arrivata durante la riunione del Comitato per il Credito e il Risparmio allargato a politica, Anis, sindacati, Consiglio di Previdenza e ABS.

Ora bisognerà trovare una soluzione per garantire i fondi pensione e i lavoratori entro la scadenza del 22 luglio prossimo. Inoltre la soluzione dovrà fare fronte al buco del Cis che al momento sarebbe di circa 120 milioni di euro a cui potrebbero aggiungersi anche 86 di credito di imposta se non verrà garantita la continuità aziendale.

Forti le prese di posizione di Anis, Osla e UCS.

 

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *