Riccione Paese dei libri

Una nuova rassegna di incontri culturali nel cuore antico di Riccione nella piazzetta Parri prende il via venerdì 12, alle 21, con Angelo Chiaretti, eminente storico e cultore di studi danteschi, e Francesco Castellani, curatore del Festival “Al tremolar de la marina”. Assieme discuteranno le vicende di uno dei più grandi italiani di tutti i tempi: Leonardo Da Vinci, uno di noi seguendo ipotetiche ma non inverosimili tracce leonardesche in Valconca e, in particolare, a Mondaino.
Venerdì 19 luglio, sempre alle ore 21, scrittrice e poeta Isabella Leardini, autrice del libro Domare il drago (Mondadori Editore) condurrà il reading La poesia è una lingua magica: giovani poeti crescono a cui interverranno giovani poeti del territorio.
Debora Grossi ed Eleonora Calesini – venerdì 26 luglio ore 21 – intervistate dalla giornalista Rita Celli, ripercorreranno assieme le dolorose vicende del sisma che ha distrutto L’Aquila e devastato quella regione d’Abruzzo. Il movimento dei sogni: quello che la terra non ha distrutto è il tema della serata e anche il titolo del libro scritto a due mani dalle due protagoniste.
Concluderà la rassegna, venerdì 2 agosto alle ore 21, una serata a più voci proposta e orchestrata da Alessandro Formilli sotto il titolo Viale Ceccarini Riccione e Dino Sarti. Storia della canzone e del viale. L’epopea della Riccione dei ruggenti anni Sessanta e Settanta seguirà il ricamo dei ricordi di alcuni dei protagonisti o testimoni di quegli anni, tra cui Vittorio Costa, Maddalena Fano Medas, Luciano Luzzi, Maddalena Piccari, Armando Semprini, Edmo Vandi.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *