Dalla Reggenza l’in bocca al lupo alle delegazioni dei Beach Games

La delegazione che fra tre giorni partirà alla volta di Patrasso, sede della seconda edizione dei Mediterranean Beach Games in programma dal 25 al 31 agosto, è salita oggi a Palazzo Pubblico per ricevere il saluto benaugurale dell’Eccellentissima Reggenza. Nell’occasione le Loro Eccellenze hanno potuto porgere il loro in bocca al lupo anche ad Alice Grandi e Marika Colonna, le due atlete che rappresenteranno San Marino alla prima edizione dei World Beach Games, in programma tra un mese e mezzo a Doha, in Qatar.

Entrambe le delegazioni, capitanate dal capo missione Stefano Pazzini, sono pronte a difendere al meglio i colori biancazzurri.

“I nostri atleti sono chiamati al confronto con paesi più grandi che dispongono di risorse diverse – ha spiegato il Segretario di Stato allo Sport Marco Podeschi nell’introdurre le delegazioni alla Reggenza -, ma come sempre non sfigureranno”. Il Segretario Podeschi ha inoltre ricordato come questo sia un anno particolarmente impegnativo per il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese, che già ha affrontato Giochi dei Piccoli Stati, Giochi Europei e Festival Olimpico della Gioventù Europea, rimarcando l’impegno profuso dalle Federazioni.

Il presidente del Cons Gian Primo Giardi, nel ricordare atleti e discipline che compongono la giovanissima delegazione in partenza per Patrasso, ha rimarcato l’ottima performance dell’edizione inaugurale Pescara, dove San Marino conquistò due medaglie di bronzo con il doppio maschile e femminile di beach tennis. Giardi ha inoltre sottolineato la rilevanza della qualificazione ai World Beach Games di Doha della coppa femminile Colonna – Grandi, che ha centrato il tabellone delle 16 migliori coppie al mondo, non dimenticando che la coppia maschile Bombini-Galli è andata a sua volta vicinissima alla qualificazione.

Nel ringraziare per il lavoro svolto le Federazioni e il personale CONS e, per il continuo sostegno, il Segretario di Stato allo Sport Marco Podeschi, il presidente Giardi ha inoltre espresso profonda gratitudine alle Loro Eccellenze, rimarcando quanto sia significativo l’abbraccio delle istituzioni agli atleti.

Atleti ai quali è andato l’incitamento e l’in bocca al lupo, a nome di tutto il Paese, da parte dei Capitani Reggenti, i quali si sono detti certi che San Marino saprà distinguersi non solo in gara, ma anche per lealtà, correttezza e rispetto.

Un momento solenne, che si è concluso con la consegna della bandiera da parte dei Capi di Stato nelle mani di Alvise Galli e di Alice Grandi, designati portabandiera rispettivamente a Patrasso e Doha.

“Sono molto contento di rappresentare il mio Paese durante la cerimonia d’apertura a Patrasso – le parole di Alvise Galli – e il fatto di sfilare come prima delegazione (in base all’alfabeto greco, ndr) rende tutto ancora più bello. Sono reduce dalla bellissima esperienza di quattro anni fa a Pescara e spero vivamente di portare fortuna per replicare i risultati”.

“Sarà una grandissima emozione essere la portabandiera alla prima edizione dei World Beach Games – ha detto Alice Grandi -. Spero che possa essere una bella esperienza. Già il fatto di esserci è una grande vittoria, è da un anno che giriamo il mondo per fare tornei in cerca dei punti per la qualificazione. Entrare nei primi 16 era difficilissimo, ci siamo riuscite e ci dispiace per gli uomini che hanno mancato l’obiettivo davvero per poco. Ce la metteremo tutta per rappresentare al meglio anche loro”.

 

ALCUNE INFORMAZIONI SUI MEDITERRANEAN BEACH GAMES

Patrasso ospiterà dal 25 al 31 agosto la seconda edizione dei Mediterranean Beach Games, manifestazione svoltasi per la prima volta a Pescara nel 2015. La località della Grecia accoglierà gli atleti di 26 Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo, i quali si confronteranno in 11 discipline sportive che hanno come comune denominatore il mare e la sabbia. San Marino competerà in tre di questi: beach tennis, con le coppie Bombini-Galli e Colonna-Grandi che inseguono il non facile obiettivo di confermare le medaglie di bronzo ottenute a Pescara, nuoto pinnato, che vedrà schierata la giovanissima Camilla Sansovini  e nuoto in acque libere, specialità che vedrà l’esordio di Arianna Valloni, specialista delle lunghe distanze in vasca.

La cerimonia d’apertura della manifestazione è in programma domenica 25 agosto alle ore 20.30 locali nell’arena principale di Artemide, uno dei tre poli che ospitano le sedi di gara. Sarà una cerimonia con un forte messaggio di pace, amicizia e fair play. Non vi saranno solo elementi della cultura greca, ma verrà messo in scena un vero e proprio viaggio nel Mar Mediterraneo e nei Paesi che vi si affacciano, in un clima di armoniosa convivenza tra le persone e le culture.

I primi sammarinesi a rompere il ghiaccio saranno gli atleti del beach tennis, impegnati sin da domenica. Le gare di nuoto pinnato avranno inizio lunedì, mentre le prove in acque libere sono in programma il 29 e 30 agosto.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *