Anche il Brasile riconosce i progressi di San Marino nella trasparenza

Con recente comunicazione, l’Agenzia delle Entrate brasiliana conferma la definitiva espunzione di San Marino dalla propria “black list”

“L’ennesimo riconoscimento dei progressi nel campo della trasparenza e dello scambio di informazioni”, così il Segretario di Stato Nicola Renzi commenta con soddisfazione la recente espunzione di San Marino dall’elenco dei Paesi con sistemi tributari di favore e regimi fiscali privilegiati della Repubblica Federale del Brasile; decisione che, continua il Segretario, “favorirà lo sviluppo commerciale tra i due Paesi, creando nuove opportunità per le nostre imprese”.

A seguito degli sforzi profusi in tale direzione dalla Segreteria di Stato, con il prezioso supporto dei rappresentati diplomatici dei due Paesi, con recente comunicazione l’Agenzia delle Entrate brasiliana conferma la definita espunzione di San Marino dalla propria black list.

Tale decisione è supportata dalla verifica dell’effettivo allineamento della Repubblica di San Marino ai migliori parametri internazionali nel campo della trasparenza e dello scambio di informazioni, nonché dalla presenza di un sistema fiscale non distorsivo.

Questo risultato potrà accrescere le opportunità di sviluppo in campo economico, favorendo lo scambio commerciale tra le rispettive imprese e l’attrazione di investimenti tra i due Paesi. Il Brasile rappresenta una economia emergente in forte crescita, prima per dimensioni nella regione del Sud America e nona a livello mondiale.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *