Umberto Orsini al teatro Galli

Mercoledì 30 ottobre, alle 21, il teatro Galli di Rimini accoglie un titano del nostro teatro: il grande Umberto Orsini, alle prese con Il nipote di Wittgenstein. Storia di un’amicizia, già Premio Ubu nel 2001, nonché proiezione letteraria di Tho-mas Bernhard intento a raffigurare se stesso mentre racconta a un’ascolta-trice silenziosa la storia di un’amicizia singolare, di un rapporto tra due pazzi. Il primo è lo stesso Bernhard, che ha saputo dominare la sua pazzia, il se-condo è Paul Wittgenstein, nipote di Ludwig, dominato al contrario dalla sua follia e morto in manicomio.  Considerato uno dei più bei romanzi di Thomas Bernhard, l’opera è una sorta di “concentrato” dei temi cari all’autore austriaco, il suo testo più intimo in cui affronta in modo diretto il tema dei sentimenti, avvicinandosi alla sua voce d’uomo, quella dell’autobiografia, che ci conduce nella sua casa-fortezza di campagna e nel suo universo letterario.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *