Ginnastica ritmica: un anno iniziato col botto

Non poteva aprirsi al meglio il calendario agonistico 2020 di ginnastica ritmica per la Federazione Sammarinese Ginnastica. Sabato 4 gennaio nell’impianto Palasport “Le Tagliate“ di Lucca, la delegazione composta da Gloria Ambrogiani, Caterina Arcangeli, Gioia Casali, Giulia Casali, Lucia Castiglioni, Monica Garbarino, Elettra Massini, Carol Michelotti, Anna Tamagnini, Matilde Tamagnini e Annalisa Vannoni, accompagnate dalle allenatrici Maria Chiara Bacciocchi ed Elisa Cavalli e dalle Ufficiali di Gara Pamela Casadei e Federica Protti, ha partecipato all’11° Trofeo Irene Bacci. La manifestazione ha visto la presenza di molte delle ginnaste più talentuose che gareggiano sulle pedane dei palazzetti di tutta Italia ed ha previsto sia gare individuali (nella categoria Allieve) sia gare per Team.

La prima a scendere in pedana in mattinata, nella Cat. Allieve 2, è stata la giovane ginnasta Carol Michelotti, con gli esercizi al corpo libero e alla fune. Due buone esecuzioni, pulite e precise e solo con qualche lieve sbavatura alla fune, le hanno consentito di ottenere ottimi punteggi e classificarsi al 2° gradino del podio.

Nella Cat. Allieve 4, è stata la volta di Gloria Ambrogiani e Gioia Casali con due esercizi ciascuna, clavette e nastro. Gloria, forse a causa dell’emozione, qualche imprecisione ed errore di troppo, non è riuscita ad esprimersi al meglio e ha chiuso la gara al 4° posto. Gioia, dopo un buon esercizio alle clavette, una serie di nodi e imprecisioni al nastro non le hanno consentito di dimostrare il suo crescente valore, concludendo la gara al 7° posto.

Il pomeriggio ha visto scendere in pedana le due squadre di serie C: la Società Ginnastica San Marino e la Società Mya Gym.

La prima a gareggiare è stata la Società Ginnastica San Marino, con le atlete Giulia Casali, Lucia Castiglioni, Monica Garbarino e Matilde Tamagnini, con una prova di grande coesione e collaborazione. Ottime le prestazioni di Matilde, con una grintosa fune e una splendida palla, che le hanno consentito di ottenere eccellenti punteggi; sicura e pulita Giulia alle clavette, finalmente al pieno delle sue potenzialità e doti; una buona performance, solo con qualche lieve errore per Monica con la palla; un bellissimo punteggio nel nuovissimo esercizio di Lucia al cerchio e un’intensa interpretazione e grande prestazione al nastro. La grinta ed il grande spirito di gruppo ha reso possibile la realizzazione di un sogno: la conquista del 2° posto del podio.

La seconda a gareggiare è stata la Società Mya Gym, con le atlete Caterina Arcangeli, Elettra Massini, Anna Tamagnini e Annalisa Vannoni.

Fluida e pulita l’esecuzione di Caterina alla fune; ancora incerto con errori il nuovissimo esercizio al cerchio di Elettra, più sicuro invece quello al nastro; buoni i due esercizi di Anna alla palla e soprattutto alle clavette; deciso e grintoso quello di Annalisa. Purtroppo gli errori ed una prestazione complessivamente sottotono, ne hanno compromesso il risultato, giungendo solo all’11° posto.

Il Consiglio Federale si ritiene soddisfatto della trasferta e si augura che sia solo l’inizio di una splendida e ancora più ricca stagione agonistica

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *