USL: promuovere la partecipazione dei lavoratori in azienda

Riteniamo sia giunto il momento di introdurre in questo paese una normativa che promuova la partecipazione ed il coinvolgimento dei lavoratori in Azienda. Tale strumento è infatti determinante sia nell’ottica di una sempre maggiore valorizzazione del capitale umano sia di un coinvolgimento dei lavoratori alle dinamiche aziendali e nei processi decisionali, determinante al fine di creare un sistema ed un modello di relazioni pienamente e realmente partecipativo. Favorire infatti la presenza dei rappresentanti dei lavoratori all’interno dei C.d.A. delle aziende o prevedere forme di partecipazione dei lavoratori dipendenti agli utili dell’impresa può consentire di superare il classico modello antagonista e conflittuale. Condividere concretamente le informazioni, le strategie e gli obiettivi, e responsabilizzare tutti gli attori in gioco in merito all’obiettivo comune di competitività e crescita aziendale è determinante sia per coinvolgere pienamente la forza lavoro nella discussione e nel confronto sulle problematiche e nella ricerca di soluzioni interne sia per aumentare la competitività stessa dell’impresa.
“l’attribuzione ai lavoratori di ruoli decisionali – afferma il Segretario Industria ed Artigianato Enrico Biordi – non può infatti che favorire elementi quali la crescita professionale e la valorizzazione delle risorse umane oltre a determinare, attraverso una consuetudine al confronto e a scelte maggiormente condivise, un innalzamento della qualità di vita delle persone sul luogo di lavoro a fronte di un’ambiente maggiormente tutelante delle proprie necessità”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *