D-ML: visita delegazione FMI, opportunità da cogliere

La recente visita del Fondo Monetario Internazionale è stata la prima occasione per Domani – Motus Liberi, anche per il tramite del Segretario di Stato per l’Industria, Artigianato e Commercio, di confrontarsi con gli organismi internazionali sull’azione di governo e sugli obiettivi che si intendono perseguire nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Durante gli incontri, sono state affrontate diverse tematiche a carattere marcatamente tecnico ma di primaria importanza per il futuro del Paese, quali ad esempio l’elevato debito pubblico, con un approccio propositivo da entrambe le parti ed una condivisione da parte della delegazione FMI delle strategie messe in campo ed alle soluzioni prospettate da parte dei rappresentanti del Governo, diverse delle quali già avanzate ed illustrate da Domani – Motus Liberi in diverse occasioni.
Ad esempio è stato trattato, ed apprezzato, il tema della semplificazione normativa, con particolare riguardo al settore societario/imprenditoriale, volta a garantire una facile accessibilità agli investitori esteri all’ordinamento sammarinese.

Già da tempo il nostro Partito sostiene che per attrarre nuovi investimenti e mantenere quelli già in corso sia fondamentale garantire la certezza del diritto, predisponendo norme semplici e chiare, snellendo la burocrazia e consentendo alle imprese di mantenere i risultati economici ottenuti, piuttosto che offrire incentivi economici temporanei e non coordinati tra loro.

Per vedere rifiorire la nostra economia e mettere un tassello per la risoluzione di problemi quali il debito pubblico, la Repubblica di San Marino deve tornare ad essere un luogo di opportunità, dove sia possibile fare impresa in maniera redditizia e trasparente, con conseguente ed imprescindibile apertura del settore commerciale verso l’esterno.
Al fine di perseguire tale risultato è oltremodo essenziale che i professionisti, avvocati, commercialisti ed operatori del settore economico in genere, possano tornare a lavorare in maniera serena, efficace e produttiva, nel pieno rispetto delle normative nazionali ed internazionali, ma senza oneri e responsabilità irragionevoli, dettati da un quadro complesso, incerto e di difficile applicazione.

L’incontro con la delegazione FMI è stata una prima occasione per esporre e confrontarsi su precise linee di sviluppo economico, le quali devono perseguire l’obiettivo primario di costruire un Domani migliore per tutti i Sammarinesi.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *