Antidoping: corso di aggiornamento per DCO e Chaperone

Nell’ambito del programma di formazione sui controlli antidoping il NADO San Marino ha effettuato un corso di aggiornamento per gli ufficiali addetti ai controlli antidoping “DCO” e per gli accompagnatori ai controlli “Chaperone”.
Il Segretario Generale del CONS, Eros Bologna, ha portato i saluti del Comitato Olimpico ringraziando i presenti del loro prezioso contributo per garantire uno sport pulito ed il rispetto delle regole.
Il corso tenuto dal dr. Claudio Muccioli, presidente del NADO, ha preso in analisi l’organizzazione e l’effettuazione dei controlli antidoping sulla base delle indicazioni contenute nell’International Standard “Testing and Investigations” pubblicato dalla WADA.
Il corso, partendo dal momento della notifica del controllo all’atleta, ha preso in esame tutte le possibili variabili fino alla conclusione del controllo.
Dal momento in cui si procede alla notifica, l’atleta dovrà essere accompagnato al controllo sempre sotto la supervisione del chaperone. Successivamente sono state illustrate le varie modalità operative per la compilazione della documentazione e per il prelievo delle urine.
Si è confermato che il contenuto minimo di urina necessaria per il test sono 90 cc che saranno poi versate nei due contenitori denominati A e B. Altro fattore importante nell’ambito del test è il peso specifico dell’urina ai fini della convalida del test in quanto il peso specifico deve essere di almeno 1005. Nel caso in cui le urine siano troppo diluite il test dovrà essere ripetuto fino ad ottenere il risultato previsto.
Nell’ambito della formazione sarà presto avviato un secondo corso per la formazione dei BCO, cioè gli ufficiali che effettuano i controlli con il prelievo di sangue da venopuntura.
Al termine delle prove pratiche sono stati abilitati al ruolo di DCO i medici: Roberto Venturini e Eleonora Marchi. Sono stati inoltre abilitati al ruolo e funzioni di chaperone: Genni Muccioli, Simone Rovera, Alberto Casadei, Gemma Menicucci, Camilla Faetanini, Sara Casadei, Matteo Bollini, Valentina Torsani, Noemi Tabarrini, Massimiliano Vandi, Manuel Vandi e Michela Rotunno.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *