Danza «buona come la cioccolata»

Grande danza giovedì 19 marzo al teatro Galli di Rimini, dove alle 21 prenderà possesso del palcoscencio la compagnia ICK Amsterdam coi danzatori Maria Ribas e Victor Callens impegnati in «Sweet like a chocolate» di Emio Greco e Pieter C. Scholten.

Sweet like a chocolate è una rielaborazione di Double Points: Hell, un progetto di ricerca di Emio Greco e Pieter C. Scholten che ha debuttato nel 2005 al Festival di Avignone per essere presentato poi nel 2008, su invito di Pina Bausch, all’Internationales Tanzfestival NRW.
Una donna danza con la sua ombra, il suo alter ego, il suo partner, un voyeur. La segue, la guida, danza e lotta con lei. È un doppio, un partner nella danza, un amante e un avversario, affidabile e pericoloso allo stesso tempo. La danza si svolge nella tensione tra amore, fiducia, sessualità femminile e violenza, ponendo questioni esistenziali.
Emio Greco, danzatore e coreografo pugliese, e Pieter C. Scholten, regista della scena teatrale alternativa in Olanda, hanno unito i loro talenti negli anni Novanta, facendo della loro duplice firma un’avventura coreografica, con un linguaggio contraddistinto da tensione e sincronicità che attinge tanto al vocabolario classico quanto alla danza postmoderna. Per definire l’originalità del loro lavoro – in cui uniscono il rigore della ricerca e la forza dell’immaginazione – hanno inventato un nuovo termine: “Extremalism”. Nel 2009 hanno fondato ICK a Amsterdam, Centro Internazionale d’arte coreografica, compagnia di danza di fama internazionale, polo interdisciplinare e internazionale per talenti emergenti o già noti. Dal 2014 al 2018 hanno diretto il Ballet National de Marseille.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *