Coronavirus, primi tre dimessi dall’Ospedale

Il Gruppo di coordinamento per le emergenze sanitarie comunica l’aggiornamento dei dati sull’infezione da nuovo coronavirus COVID-19 alla data del 12 marzo:

  • n. 67 i casi positivi, di cui 39 ricoverati all’Ospedale di San Marino (5 in Rianimazione con sintomatologia severa – 5 maschi -,  34 nelle degenze predisposte con sintomi moderati –  23 maschi e 11 femmine -) e 28 sul territorio e a domicilio
  • n. 5 decessi
  • n.  139 tamponi totali effettuati, di cui 54  risultati negativi, 77 positivi e 8 in attesa di esito.
  • n. 214 quarantene domiciliari sui contatti stretti compresa la rete familiare, amicale e personale sanitario (176 laici, 34 sanitari, 4 Forze dell’Ordine)
  • n. 157 quarantene terminate

Il Gruppo per l’emergenza, anche a nome della Segreteria di Stato alla Sanità, esprime autentico e profondo cordoglio ai familiari, ai parenti e agli amici dei due concittadini di 62 e 80 anni che nella notte sono venuti a mancare e che erano risultati positivi al COVID-19.

Si rimarca ancora una volta e con forza le raccomandazioni a tutta la popolazione, di stare a casa e di evitare qualsiasi spostamento a meno che non sia strettamente necessario o se motivato da esigenze di lavoro.

Si ricorda alla cittadinanza che in caso di disturbi da infezione respiratoria e febbre superiore ai 37.5 è necessario contattare telefonicamente il proprio medico curante oppure la Guardia Medica e non bisogna recarsi al Pronto Soccorso, ai Centri Salute o agli ambulatori decentrati.

Per aggiornamenti sulle misure emanate dal Governo si inviata a consultare i siti istituzionali e per informazioni contattare il numero 0549 994001 oppure la Centrale Operativa Interforze allo 0549 888888 per eventuali segnalazioni.

Dalla giornata odierna è anche attivo un supporto telefonico di tipo psicologico legato all’emergenza da COVID-19, organizzato dal Servizio di Salute Mentale dell’ISS e rivolto a tutti cittadini e Istituzioni sammarinese. Per usufruirne è sufficiente chiamare i numeri dedicati 0549 994593 o 994650 dal lunedì al venerdì.

Si ricorda infine di fare sempre riferimento ai canali ufficiali e istituzionali, in particolare a quello dell’ISS (www.iss.sm), per l’aggiornamento dei dati e per consultare le informazioni  sull’emergenza da COVID-19.

#restaacasa #proteggisanmarino

 

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *