La segreteria agli Esteri specifica le norme per chi percepisce pensione estera

La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri informa i cittadini sammarinesi che percepiscono pensione estera e che sono assistiti dal Dipartimento Affari Esteri nei rapporti con le Casse pensionistiche straniere che, in ottemperanza al Decreto – Legge 20 marzo 2020 n.52 sulle Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-19 (Coronavirus), non dovranno consegnare le lettere e le richieste ricevute a casa per posta recandosi di persona presso gli uffici a Palazzo Begni.
Agli interessati è invece richiesto di inviare una e-mail al Dipartimento Affari Esteri (all’indirizzo dipartimentoaffariesteri@pa.sm) o di telefonare al numero 0549 882337, indicando, in entrambi i casi:
– nome e cognome;
– indirizzo di abitazione;
– numero di telefono.
In seguito a tale segnalazione, sarà la Gendarmeria a provvedere al ritiro a domicilio della documentazione ricevuta, nel pieno rispetto delle misure di sicurezza sanitarie previste, per poi consegnarla agli uffici del Dipartimento Affari Esteri.
Resta in ogni caso inalterata la data di presentazione dei documenti fissata dai Paesi esteri, anche alla luce dell’emergenza da COVID-19, a prescindere dalla procedura adottata nella Repubblica di San Marino.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *