Sessanta candidati per le prime sessioni di laurea on-line

Sei studenti dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino hanno conseguito lunedì 23 marzo la laurea triennale in Ingegneria Gestionale durante la prima sessione on-line programmata dopo l’avvio della sospensione delle attività didattiche nelle sedi dell’Ateneo dovuta all’evoluzione dell’infezione coronavirus COVID-19. A loro, fino all’8 aprile, si aggiungeranno altri 56 candidati provenienti dagli altri programmi triennali e magistrali offerti dall’Ateneo, per un totale di 60 potenziali nuovi laureati.
Cinque i docenti che ieri hanno composto la commissione di laurea, collegati da San Marino, Milano, Parma e Cesena. Fra i temi affrontati: forme di finanziamento innovative nelle start-up, modelli di business della green economy e strategie decisionali alla base della nascita di una nuova azienda. Fra gli studenti, la sammarinese Luana Berardi ha conseguito il voto di 110 e lode discutendo un approfondimento dal titolo “L’evoluzione del Fintech e l’affermazione del modello Open Banking: il caso Ventis”.
Secondo il calendario delle sessioni di laurea on-line, che garantiscono la conclusione del percorso di studi in condizioni di sicurezza, lunedì 30 marzo verranno discusse dodici tesi elaborate dagli studenti dei corsi di laurea in Ingegneria Civile e Costruzioni e Gestione del Territorio. Il giorno successivo e l’8 aprile sarà invece la volta di Design, con il coinvolgimento di 42 candidati.
Nel frattempo gli iscritti ai percorsi triennali e magistrali stanno seguendo le lezioni on-line dei programmi in Design, Comunicazione e Digital Media, Ingegneria Civile, Ingegneria Gestionale, Costruzioni e Gestione del Territorio. In rete, per gli studenti, anche i corsi di lingua cinese curati dall’Istituto Confucio, in programma ogni mercoledì.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *