Titans, confermati Raschi e Saponi

Due conferme per i Titans. E che conferme! Due pilastri, due veterani semplicemente hors catégorie, come direbbero nel ciclismo. Si tratta di Andrea Raschi e Alberto Saponi, che anche nel 2020/2021 vestiranno la casacca della Pallacanestro Titano dopo che la scorsa stagione è stata bruscamente interrotta sul più bello.

Siamo nella seconda metà di giugno. Ad oggi è possibile guardare avanti, anche nel basket, o è ancora troppo pesante il recentissimo passato?
RASCHI: “Bisogna per forza guardare avanti, è arrivato un momento in cui è necessario ripartire, naturalmente cercando di non sprecare i sacrifici che sono stati fatti per uscire da questo grave problema. I dati sembrano confortanti e con i giusti accorgimenti dobbiamo guardare oltre”
SAPONI: “La situazione è stata tosta per tutto il mondo, ma bisogna stringersi agli affetti più cari come famiglia e amici e guardare avanti. Per noi, nella pallacanestro, vorrà dire allenarsi insieme quando sarà possibile”

Qual è il giudizio sull’ultima stagione?
RASCHI: “Si era creato un bel feeling, stavamo facendo molto bene. Durante l’anno si sono avvertiti dei miglioramenti e in campo stavano arrivando i risultati. Peccato, non possiamo farci nulla ma rimane tanta curiosità per sapere come sarebbe andata. Una stagione positiva”.
SAPONI: “Nei playoff ci saremmo divertiti. Abbiamo trovato la giusta chimica e le cose stavano andando davvero bene. Peccato, ma ovviamente di fronte a quello che è successo è normale che lo sport vada in secondo piano”

Quali sono i propositi per la prossima stagione?
RASCHI: “Mi aspetto che il nostro girone di C Silver sia di un livello comparabile a quello dell’anno scorso, anche se adesso è ancora presto per tutte le valutazioni specifiche. Qualche corazzata, squadre che si rinforzeranno: insomma, ci sarà da battagliare. Mi auguro sia un campionato ‘normale’ e con questo intendo che parta più o meno alle date degli altri anni e si concluda senza interruzioni: speriamo che le condizioni ce lo consentano. Ho sentito volontà di far bene da parte di tutti, a partire dal presidente Ciacci e dal nuovo coach Simone Porcarelli. Bene così”
SAPONI: “Difficile al momento capire i rapporti di forza del nuovo girone. Di positivo c’è che l’ossatura della nostra squadra rimarrà la stessa e che ci conosciamo bene, compreso Simone sulla panchina. Si partirà con la giusta umiltà ma anche con tanto spirito positivo”

A livello di minibasket ci sarà un cambio della guardia. I piccoli del Multieventi, con l’istruttore Roberto Ferrari, non avranno più Andrea Raschi ma Alberto Saponi…
RASCHI: “È stata una bellissima avventura, quella che ho passato nell’ultima stagione assieme ai bimbi, ma per il momento ho deciso di metterla da parte. Magari tornerò in futuro, chissà. ‘Sapo’ ha già tanta esperienza coi gruppi giovanili e sicuramente saprà avere il giusto approccio”.
SAPONI: “Sono molto contento di poter stare in palestra coi più giovani che si divertono per la prima volta con una palla da basket. Sarà bello trasmettere loro la passione per questo sport”.

Infine, un appello ai nostri tifosi…
RASCHI: “Mi auguro che si torni alla normalità anche da questo punto di vista e che si possa iniziare coi nostri tifosi sugli spalti. Abbiamo bisogno di loro”.
SAPONI: “Ovviamente nel rispetto di tutte le regole, ma li aspettiamo. Vogliamo divertirci insieme”.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *