Incassata la deroga, calcio e futsal pronti a ripartire

La Segreteria di Stato allo Sport unitamente al Congresso di Stato ha espresso parere favorevole alla richiesta di deroga formulata dalla Federcalcio rispetto alle limitazioni imposte all’organizzazione di eventi sportivi dall’ultimo Decreto-Legge. Via libera dunque al lavoro di preparazione in vista dei prossimi impegni ufficiali per le formazioni di calcio e futsal, nonché per la classe arbitrale. Nella fattispecie, a partire da lunedì 13 luglio nulla osta alla ripresa dell’attività per Nazionale ed Under 21, che nel corso di quella settimana torneranno ad assaggiare il campo con l’obiettivo di arrivare nelle migliori condizioni possibili agli appuntamenti internazionali di settembre. Sempre da lunedì potrà organizzarsi anche il settore arbitrale, mentre è leggermente differita la ripartenza per il comparto San Marino Academy e per i club sammarinesi affiliati alla Federcalcio.

Le società affiliate – ad esclusione di Tre Fiori, Tre Penne e Folgore che avevano già incassato il via libera dalla politica per prepararsi agli impegni di Champions ed Europa League – potranno riprendere gli allenamenti a partire dal 3 agosto. La medesima data a partire dalla quale le giovanili della San Marino Academy potranno tornare in campo, mentre una settimana più tardi si accenderà il semaforo verde per le formazioni femminili Primavera ed Under 17 della San Marino Academy. Ben prima invece inizierà la preparazione al primo, storico campionato di Serie A delle ragazze di Alain Conte: Menin e compagne inizieranno a sudare in vista del debutto in massima categoria (fissato per sabato 22 agosto) a partire da lunedì 20 luglio. Giornata che rappresenta anche la ripartenza per le due nazionali di futsal: i ragazzi di Osimani torneranno a preparare la doppia sfida alla Danimarca (play-off di accesso ad Euro 2020 fissati ad inizio novembre), mentre l’Under 19 di Matteo Selva sarà impegnata a gennaio 2021 nelle qualificazioni all’Europeo di categoria.

È utile sottolineare che nell’organizzazione della ripresa di tutte le attività sopra menzionate, troverà applicazione ad ognuna delle squadra autorizzate il protocollo sanitario redatto dal Responsabile sanitario della Federcalcio, nel rispetto delle normative in vigore.

foto copyright ©FSGC

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *