San Marino 2030, nasce il progetto di Sviluppo Economico

SAN MARINO – Questa mattina, alla presenza dei membri del Congresso di Stato, il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, la Ricerca Tecnologica e la semplificazione normativa Fabio Righi, i consulenti di Nomisma SpA rappresentata dal Dott. Gianluca Galletti (Consigliere di Amministrazione) e dal Dott. Marco Marcatili (Responsabile Sviluppo Economico), unitamente ad un team tecnico multidisciplinare e alla Dott.ssa Elisa Zafferani hanno illustrato idee e fasi di lavoro che porteranno alla stesura definitiva del progetto per lo Sviluppo Economico San Marino 2030.
Il gruppo di lavoro ha presentato lo studio preliminare che si tradurrà, entro pochi mesi, nel progetto definitivo: “Riteniamo che l’economia della Repubblica di San Marino non possa prescindere dalla creazione e dalla successiva realizzazione di un progetto di sviluppo a lungo termine ha spiegato il Dott. Gianluca Galletti. Quella che oggi presentiamo è un’opportunità che auspichiamo venga colta nella sua essenza, un’occasione da non perdere alla quale però bisogna credere, della quale bisogna fidarsi”.
Lo studio presentato getta le basi su un’analisi attenta dei progetti storici precedentemente perseguiti e sullo status-quo dei settori chiave: economia, finanze, tecnologia, industria, istruzione, turismo e ambiente. Sono stati lanciati messaggi chiari sulla necessità di vivere il percorso verso San Marino 2030 come sistema-Paese: tutti ne saranno parte, nessuno sarà chiamato semplicemente ad avvallarlo.
L’incontro è proseguito con un costruttivo confronto con i rappresentanti delle categorie economiche, dell’Agenzia per lo Sviluppo e dell’Università che sono intervenuti, per le rispettive competenze, con domande e suggerimenti offrendo la propria disponibilità ad essere parte del dibattito.
Il confronto serrato fra le parti sarà fondamentale come fondamentale sarà la collaborazione con ogni associazione di categoria e ogni realtà economica presente sul territorio e con tutti gli stakeholder locali e internazionali per far si che l’azione sia condivisa e che nessuno debba subirla.
Proprio la “fase-3” sarà quella dell’azione e della comunicazione, ovvero quella della persecuzione degli obiettivi fissati dal progetto San Marino 2030.
Nel pomeriggio (a partire dalle 15) siederanno al tavolo i capigruppo di maggioranza ed opposizione.
Domani, alle 12 il Segretario di Stato per l’Industria, l’Artigianato e il Commercio, la Ricerca Tecnologica e la semplificazione normativa Fabio Righi incontrerà la stampa in una conferenza che si terrà presso la sede di Palazzo Mercuri.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *