L’ISS ha acquistato defibrillatori ed ecografi di ultima generazione

In una ottica di erogazione di servizi e fornitura di presidi sempre aggiornati, l’Istituto per la Sicurezza Sociale rende noto di aver recentemente acquistato diverse strumentazioni destinate a migliorare i servizi a disposizione degli assistiti.

In particolare, il Comitato Esecutivo ha approvato l’acquisto di due due ecografi e di 11 defibrillatori per una spesa totale di 158mila euro.

Si tratta di veri e propri investimenti per la salute della cittadinanza che in particolare consentono di dotare la UOC di Ostetricia e Ginecologia e gli ambulatori del Territorio di strumentazione all’avanguardia che andrà in parte a sostituire quella già presente e al tempo stesso consentirà di potenziare i servizi offerti.

I nuovi ecografi infatti, sono di alta fascia e dotati di una programma di ultima generazione per la diagnostica fetale. Tale strumentazione permette anche di suddividere il percorso delle donne in gravidanza, consentendo di poter dedicare un ambulatorio alle donne positive al Covid-19, per limitare e annullare il rischio di infezione in caso di ritorno dell’epidemia.

I nuovi defibrillatori, invece, saranno posizionati negli undici ambulatori del centri per la salute e andranno a sostituire quelle presenti. Si tratta di apparecchiature semiautomatiche della stessa tipologia di quelle già presente in Ospedale e nelle centraline Totem sul territorio e fondamentali per intervenire in caso di arresto cardiaco.

Articoli correlati

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *